• Marta Vulpi

    Biografia
  • 1

La musica è quello che suona come la vita.Eric Olson

chisono

  • E’stata diretta da:
  • Ha collaborato con:
  • Approfondimenti
Wolfgang Sawallisch, Myung Wung Chung, Yuri Temirkanov, George Pretre, Wayne Marshall, Karl Martin, Stelvio Cipriani, Luis Bacalov, James Conlon, Federico Maria Sardelli, Ennio Morricone, Antonio Pappano.
Orchestra Nazionale di Santa Cecilia, Orchestra Filarmonica di Garmisch, Orchestra di Stato di Istanbul, Orchestra del Teatro Nazionale di Spalato, Orchestra di Roma e del Lazio, I Solisti Aquilani, Orchestra Roma Sinfonietta, Banda Musicale della Polizia di Stato, Orchestra Amit, Orchestra Roma Classica, Orchestra della Sagra Musicale Umbra, Brno Philarmonic Orchestra, Banda dell’Arma dei Carabinieri, Orchestra Società dei Concerti di Bari, Banda della Guardia di Finanza,Orchestra Nuova Consonanza, Banda della Marina Militare, Gruppo Musica d'Oggi, Roma Tre Orchestra Ensemble, Orchestra Roma Barocca con la quale ha inciso "Il trionfo del Tempo e del Disinganno" di G.F. Haendel nel ruolo “Il Piacere “.
Per il Cinema ha cantato alcune colonne sonore del Premio Oscar M° Ennio Morricone (Uccellacci, uccellini -Vatel, the master of pleasure- La ragion pura- Il Papa buono) e il M° Luis Bacalov con cui ha inaugurato la stagione estiva 2003 dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia; per le Fiction di Rai e Mediaset ha interpretato musiche di Giuliano Taviani e Andrea Guerra. Ha al suo attivo numerose apparizioni televisive. Ha interpretato il ruolo di Santa Cecilia nel film “Figli di Maam” di Paolo Consorti, presentato al RIFF 2015.

Biografia

Conseguita la maturità classica, si è diplomata in pianoforte e si è laureata in canto con il massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio di Musica “Santa Cecilia”di Roma, con il tenore Angelo Degl’Innocenti.
Ha seguito Master Classes con Charlotte Lehmann, Margaret Baker, Sesto Bruscantini, Enzo Dara, Katia Ricciarelli, Giuseppe Sabbatini, Daniela Dessì e Gabriella Tucci.
Ha vinto Borse di studio e Concorsi Nazionali e Internazionali tra i quali "Giuseppe Di Stefano", "G. Pavese" e “Ottavio Ziino”.
Nel 2003 le è stato conferito il Premio Musicale Internazionale "G.Verdi".
Si dedica al repertorio operistico, sinfonico e da camera italiano e straniero.
Canta abitualmente in latino, inglese, francese, tedesco, spagnolo, russo.

Tra le produzioni più significative, si ricordano:

  • Requiem di W.A.Mozart, Orchestra e Coro dell’Accademia di S. Cecilia , Direttore M° Norbert Balatsch.
  • Soprano solista nel «Concerto di Pasqua», presso il Duomo di Orvieto con il Maestro Uto Ughi e il Coro dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, diretto dal M° R.Gabbiani (l’evento è stato trasmesso in diretta da RaiSat Premium).
  • Stabat Mater di Rossini, Orchestra e Coro di Roma e del Lazio.
  • Festival G. Scelsi, Accademia Nazionale di Santa Cecilia, diretto dal M° R. Gabbiani.
  • Messa in Do min. di W. A. Mozart con l’Orchestra Nova Amadeus.
  • Requiem di W.A.Mozart con l’Orchestra di Roma e del Lazio.
  • Concerto di Natale con la Banda Musicale della Polizia di Stato trasmesso da Canale 5.
  • Petite Messe Solemnelle di G.Rossini,concerto di Natale presso il Senato della Repubblica Italiana (trasmesso in diretta da Rai 1).
  • Per i festeggiamenti dei 150 anni dell’Unità d’Italia ha interpretato la cantata “Se questo è un uomo “ di Ennio Morricone , diretta dall’autore, con l’Orchestra Roma Sinfonietta, alla presenza del Presidente della Repubblica On. Giorgio Napolitano.
  • Ruolo di Santa Cecilia nell’oratorio “Passio Caeciliae” di M. Frisina in prima esecuzione assoluta a Roma e N. Y.
  • Missa Solemnis di Stelvio Cipriani in memoria di Papa Giovanni Paolo II , diretta dall’autore.

figlidiMaam

  • Ruolo di Maria in ”West Side Story”, scelta personalmente e diretta dal M° Wayne Marshall con l ‘Orchestra e il Coro dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia. (Trasmesso da Rai 3.)
  • Ha interpretato e inciso il ruolo di “Giuditta” nell’opera lirica “Storia di una capinera” ,musica di Gianni Bella, testi di Mogol.
  • Ruolo di Lola nella “Cavalleria Rusticana” diretta dl M° James Conlon con il Coro e l’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia.
  • Ha interpretato “Mirjamsiegesgesang” di F. Schubert, “Requiem tedesco” di J. Brahms e “Stabat Mater” di A. Dvoràk, diretta dal M°Ciro Visco, per l'Accademia Nazionale di Santa Cecilia.
  • Ha interpretato “Vox Maris” di G. Enescu al Festival Enescu di Bucarest con l’Orchestra e il Coro dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, diretta dal M° Antonio Pappano e “Carmina Burana “ di C. Orff diretta dal M° I. Ambrosini.
  • Ha eseguito in prima assoluta l’opera "l'Aggiusta Favola", di P. Marchettini su testo di Elio Pecora, diretta dal M° E. Marocchini nell'ambito del 51° Festival di Nuova Consonanza.
  • Ha partecipato alle celebrazioni del ventennale della fondazione dell’Orchestra Roma Barocca con un concerto presso il Museo degli strumenti di Roma, diretta dal M° Lorenzo Tozzi.
  • Ha concluso il 2014 con il "Gloria di Vivaldi" con l’Orchestra e il Coro dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, direttore M° Carlo Rizzari.
  • Sempre in collaborazione con l'Associazione Nuova Consonanza ha interpretato "Medea Dixit" di Francesco Pennisi nella Rassegna "Goffredo Petrassi e la Scuola Romana" ed ha inaugurato il 51° Festival con tre opere in prima esecuzione assoluta di D. Carnini (Un Eroe), di P. Porto (Il grande Balipedio) e di D. Scarlato (La tregua di Natale).
  • Si è esibita nel "Messia di G.F.Haendel" diretta dal M° Karl Martin con l’Orchestra Roma Sinfonietta e il Coro Petrassi presso l’Auditorium Conciliazione di Roma.
  • Ha eseguito la "Missa Papae Francisci" di Ennio Morricone, diretta dall’autore, presentata in prima assoluta presso la Chiesa del Gesù di Roma e ripresa da RAI 5.
  • Ha eseguito il "Te Deum" di G.B. Lully nella Sala Sinopoli dell'Autitorium di Roma, con l'orchestra l'Accademia Barocca e il Coro dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia, diretta dal M° F. M. Sardelli.

Oltre al repertorio classico tradizionale, è interprete inoltre di autori contemporanei quali Orff, Pennisi, Tan Dun, Bernstein, Paert, Gershwin, Cipriani, Petrassi, Barber, Britten, Copland, Dvorak, Frisina, Mahler, Modigliani, Poulenc, Rachmaninov, Ramirez, Satie, Strauss, Weill.
Nel repertorio cameristico meritano attenzione, fra gli altri, due eventi presso il Teatro Argentina di Roma: nel centenario di Donizetti (1997) ha interpretato alcune composizioni inedite e manoscritte del maestro bergamasco ed il Recital, da lei ideato, dal titolo «L’amore in musica».
Nel campo della musica leggera, pur mantenendo la sua impostazione vocale classica, collabora dal 2003 con Renato Zero nel cd “Cattura”, “La vita è un dono”, “Presente” e successivi; inoltre ha partecipato ai festeggiamenti dei 60 anni del cantante nei concerti a p.zza di Siena a Villa Borghese a Roma.
Ha effettuato tournées in Europa, U.S.A., Giappone, Brasile, Tunisia, Algeria (Istituto Culturale Italiano), Albania (alla presenza del presidente della Repubblica), Kosovo (Festival Chopin) e Montenegro (Ambasciata Italiana) come testimonial della lirica italiana.
Nell'ultima recente tournée in Giappone, ha cantato alla presenza del Primo Ministro esibendosi anche in giapponese in una rappresentazione del Teatro Noh.

  •   Marta Vulpi

    Marta Vulpi

  • 1